Slide background

La pelle è l’organo più grande del corpo umano, un rivestimento strategico e insostituibile che agisce da barriera protettiva nei confronti dell’ambiente esterno: assorbe e blocca le radiazioni, modula la perdita di acqua, presiede alla pigmentazione (melanina) ed è uno dei principali organi di senso perché ricco di terminazioni nervose che integrano gli stimoli esterni.

È una struttura complessa costituita da 3 strati differenti, epidermide, derma e ipoderma. Partendo dalla superficie:

  • Epidermide: è lo strato più esterno, una vera e propria barriera protettiva in continuo ricambio, non vascolarizzato, formato da 5 strati che corrispondono ai diversi momenti del ciclo vitale dei cheratinociti. L’epidermide è formata anche da melanociti per la pigmentazione, cellule di Langherans per l’attivazione della risposta immunitaria e cellule di Merkel associate alle terminazioni nervose per trasferire le sensazioni. Lo strato corneo è rivestito da uno speciale film idro-lipidico ricco di acqua e lipidi, sebo, sudore e piccole molecole definite Fattore Naturale di Idratazione (NMF) che preserva l’idratazione e l’elasticità della pelle, a pH 5,5 acido quindi battericida.
  • Derma: tessuto connettivo bistratificato di sostegno e nutrimento per epidermide ed annessi cutanei, cioè follicoli piliferi, unghie e ghiandole sudoripare e sebacee. È riccamente vascolarizzato, ospita vasi sanguigni e linfatici, nervi, annessi cutanei, mediatori infiammatori e cellule immunitarie, fibroblasti e fibre di Collagene ed Elastina cioè proteine che garantiscono la resistenza meccanica e rispettivamente l’estensione della cute e il ritorno alle dimensioni originali dopo una trazione. Queste fibre sono immerse nella sostanza fondamentale o amorfa costituita prevalentemente da glicosaminoglicani tra cui l’acido Ialuronico in grado di trattenere le molecole d’acqua conferendo idratazione e turgore ai tessuti.
  • Ipoderma: tessuto adiposo sottocutaneo.

La pelle con il passare del tempo e l’esposizione a stress ambientali ed emozionali si impoverisce, diventa sempre più sottile, fragile, priva di elasticità, segnata e la rigenerazione cellulare diventa più lenta.

Per mantenere la pelle sana e bella un aiuto essenziale viene dall’igiene e cura quotidiana, mirata e delicata che aiuta a preservare la naturale funzione protettiva mantenendo inalterato il mantello idrolipidico e il livello di pH nei confronti degli agenti esterni.

Kleraderm Pharma con Dermatologica offre una gamma di prodotti prevenzione-azione. Dalla detersione al trattamento di viso e corpo per una pelle che appare immediatamente uniforme, luminosa e rigenerata.